MADAMA MADAMA

Firenze. Teatro del Maggio Musicale. Imponenti cavalli rossi e strisce di luce sulle pareti scabre. Interno, volumi chiari e spaziosi, opposti al legno della sala principale. Si spengono le luci, il brusio brulicante cala e finalmente l’opera ha inizio. La nuova stagione lirica è iniziata, Puccini e la sua Madama Butterfly in scena.

 

Stoffe raffinate, scenografie evocative, voci cristalline e l’Oriente con tutto il suo fascino esotico conquista senza timore. Pensare che la prima volta che il pubblico della Scala giudicò l’opera, fu un fiasco totale. Ma a volte la bellezza è oggettiva e da più di cento anni continua a smuovere anime e menti.  

Si riaccendono le luci, gli applausi risuonano forti non resta che alzarsi, con il sapore di un dramma delicato che accompagna la folla. Giusto il tempo di percorrere il lungo cortile, il rumore dei clacson torna ad esser il sottofondo e il tempo sospeso di Cio Cio San ricordo di una piacevole serata conclusa al Niwa lì accanto.

 

Da quel pensiero e da mille altri dettagli, tanti quanti i disegni del tessuto bianco e nero, è nato il primo papillon della collezione… alla prossima settimana per una nuova digressione sinfonica!

 

Buon ascolto!E buona Eufonia Collection!

 

B.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Recent Posts

November 1, 2017

October 25, 2017

October 11, 2017

October 4, 2017

February 7, 2017

Please reload

Archive
Please reload

©2018 by Figaro Papillon. Proudly created with Wix.com

P.IVA 02298890514

0

CARRELLO